Liebster Award Tag – Doppia Nomina!

Che onore! Nonostante il mio blog sia nato da appena due settimane, addirittura due nomine!

Per chi  non le conosce, troverete le regole del tag in fondo all’articolo.

E allora cominciamo col ringraziare Sciamana Rossa per la prima nomina. Adoro i tuoi post pieni di ispirazione per le donne che cercano se stesse, come me.

E un secondo grazie a Maria Rosaria , anche lei come me scrive un po’ per sfogo…

Ecco qua le mie risposte alle vostre domande, qual miglior modo per farsi conoscere?

 

  • Se dico arte cosa ti viene in mente?

Bellezza e creatività. Arte per me è un prodotto creativo che riesce a comunicare o suscitare emozioni.

  • C’è divisione tra mente, sensazioni e cuore secondo te?

La mente esplora e cataloga il mondo usando le sensazioni come strumento di ricerca, ma i nostri desideri ed essenza più profonda risiedono nel cuore.

 

  • Quale sport ti piace, se è più d’uno quali?

Non sono una grande sportiva, ma ho sempre adorato ballare, e mi piacciono tutti gli sport che con la musica hanno a che fare. Il tango argentino è quello che mi emoziona di più.

 

  • Tra menta e cioccolata cosa sceglieresti?

Vivo in svizzera! Cioccolata!

 

  • Cosa pensi del tema della discriminazione di genere?

Ho avuto la fortuna di essere cresciuta pensando di poter fare tutto, chi ha letto la mia breve presentazione lo sa. Ho sempre pensato che  la discriminazione di genere fosse una roba del passato, che non mi sarebbe mai capitato di avere problemi perché le nostre mamme avevano già combattuto per noi. Con più esperienza e consapevolezza mi rendo conto che non è affatto un problema del passato. E solo diventato più subdolo, ma anche più pericoloso. Ho una posizione di responsabilità, tutti i giorni confronto il problema: come essere credibile e rispettata senza assumere atteggiamenti maschili?

Si accettano consigli!

 

  • Un aggettivo che pensi ti caratterizzi

Indipendente. Mi piace avere sogni da realizzare, e prendere in mano il mio destino.

 

  • Preferiresti un lavoro ben remunerato ma nel quale non ti senti per nulla appagata-o o uno meno remunerato ma nel quale senti di stare bene?

Vengo da una zona povera, dove lo sfruttamento  e la disoccupazione sono una piaga. Non ho l’arroganza di dire che i soldi non contano, perché non c’è nulla di peggio di non poter arrivare alla fine del mese, o non poter farsi una famiglia. Detto questo, preferirei 1000 volte un lavoro che mi piace ad uno più remunerativo, a patto che mi garantisca di vivere dignitosamente, come scritto sulla nostra costituzione:

L’art. 36 sancisce il diritto del lavoratore ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa.

 

  • Un film (o cartone animato) sul quale non riesci a trattenere le emozioni?

Sono tantissimi, ma il primo che mi viene in mente è Il discorso del Re. La scena dove il Re vince la sua balbuzie per parlare in pubblico mi commuove sempre. Solo abbattere i limiti e vincere le paure ci rende grandi davvero.

 

  • Un frutto che ti piace?

Le fragole.

 

  • Se pensi alla natura qual’è la prima immagine che ti viene in mente?

Il mare cristallino della mia Sardegna. Una spiaggia quasi vuota in una giornata calda e assolata.

 

  • Sfumature o bianco&nero?

Sfumature. Bianco e nero sono solo un’illusione.

  • Ti piaci come sei o vorresti essere diverso/a?

Io mi piaccio moltissimo, ma lavoro tutti giorni per creare una versione migliore di me stessa.

  • Quali sono i tuoi hobbies?

Ballare, leggere, leggere, leggere, poi cucinare e viaggiare il più possibile.

  • Se fossi un film quale vorresti essere?

Hermione, in Harry Potter. Datemi una bacchetta magica e vi cambiero’ il mondo!

  • Preferisci il mare o la montagna?

Sono cresciuta col mare nel cuore, ma ho imparato ad amare le passeggiate in montagna, con l’aria frizzante e di una limpidezza quasi irreale. Perché scegliere se si può’ avere entrambi?

  • Sei pigro/a o attivo/a?

Pigrissima. Ma sempre piena di nuove idee, quindi mi ingegno a trovare strategie per vincere la pigrizia.

  • Se fossi un animale quale vorresti essere?

Un leone, il re della foresta.

  • Ci tieni più alla forma o alla sostanza?

Io sono una tutta sostanza, ma a volte curare la forma è indispensabile.

  • Ami la solitudine o la compagnia?

Sono un animale sociale, devo parlare continuamente. Ma ho bisogno di momenti di solitudine per pensare e sentirmi me stessa.

  • Quale qualità ti piace nelle persone?

L’onestà. Il saper fare la cosa giusta.

  • Sei un tipo da città o da campagna?

Periferia 🙂

 

Le mie domande:

  • Quando hai cominciato a scrivere? Raccontaci un aneddoto.
  • Consideri il tuo blog come il tuo diario segreto?
  • Cosa ti piace fare oltre a scrivere?
  • Qual’è il tuo libro preferito?
  • Se potessi esprimere un desiderio per migliorare il mondo, quale sarebbe?
  • Cos’è per te il successo nella vita?
  • Se fossi un colore, quale saresti?
  • Quale qualità di da più fastidio in una persona?
  • Qual’è il tuo rapporto con la TV?
  • Cos’è per te la cultura?
  • Meglio scegliere con il cuore o la ragione?

e le mie nomine:

https://bgoingto.wordpress.com

https://lifeandrun.wordpress.com

https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com

https://themillionairegirl.wordpress.com

https://primononsprecare.wordpress.com/2017/05/01/insalata-tiepida-di-farro-con-ingredienti-primaverili-piselli-e-fave/

 

Regole del Tag:

  • Ringraziare i blog che ti hanno nominato e assegnato il premio
  • Rispondere alle 11 domande poste dal blog o dai blogger che ti hanno nominato
  • Premiare a tua volta 11 blog con meno di 200 follower
  • Formulare le 11 domande per i blogger che si nomineranno
  • Informare i blogger del premio assegnato
Annunci

Autore: Maura C.

Sarda trapiantata all'estero, scrivo per piacere, e a volte come sfogo. Adoro leggere, viaggiare e imparare da ogni esperienza della vita.

6 thoughts on “Liebster Award Tag – Doppia Nomina!”

  1. Stupende risposte!, opto per le fragole con sopra la cioccolata, non me la potevo far scappare questa scusami :-D.
    Ti cito:
    “E solo diventato più subdolo, ma anche più pericoloso. Ho una posizione di responsabilità, tutti i giorni confronto il problema: come essere credibile e rispettata senza assumere atteggiamenti maschili?
    Si accettano consigli!”

    La mia risposta è la seguente (in tono scherzoso):
    Diventare un Amazzone, a parte gli scherzi hai sollevato un problema che c’è, come farsi rispettare senza diventare patriarcali, praticamente è il tema che sviscero da tanto e tanto e tanto…. etc…. ma noi abbiamo un femminino in noi, ed è bellissimo :-). Mi è piaciuta tanto la tua intervista 🙂
    Ciao buona serata.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...